Classi e Razze

Tu chi sei?

La prima domanda da porre agli sconosciuti dall’aspetto strano, esotico o inverosimile che incontreremo sull’isola è proprio questa. E la risposta potrebbe essere decisamente sorprendente.

Che razza di…

Parlare di razze in un gioco di ruolo è un discorso veramente comune. Ci si trova spesso a far convivere gli umani con altre specie umanoidi senzienti, come gli elfi o gli orchi. EPICentrum esplora una versione alternativa e molto più estesa di questo argomento, dandoci la possibilità di unire il realismo storico alle nostre preferenze fantasy.

Non solo umani

Partendo dal nostro mondo, sarebbe scontato pensare di creare personaggi solo umani, ma la magia di cui è impregnata la nostra isola misteriosa ha il potere di cambiare chi vi dimora. Arrivati sulle sue sponde infatti, i flussi prodigiosi potrebbero lentamente (o rapidamente magari) trasformare un semplice uomo in un essere dalla pelle diafana, le orecchie a punta e fargli acquistare dei sensi più sviluppati. Somiglia ad un classico elfo fantasy? E se invece la magia cambiasse la sua pelle con una spessa cotenna scura e gli facesse crescere i denti fino a vere e proprie zanne. Chi lo vedrebbe penserebbe subito alle creature mitologiche delle proprie tradizioni: orco, babau, amomongo, mapinguari.

Cosa cambia?

EPICentrum offre la possibilità di giocare gli umani, con le loro origini particolari, oppure i “nati sull’isola”, ossia personaggi che sono mutati a causa delle correnti magiche dell’isola. Nei libretti quindi utilizzeremo queste due “razze” al posto di quelle prestabilite, personalizzandoli con le caratteristiche che riportiamo di seguito.

Le origini

I nati sull’isola

razze di umani modificati dalla magia

Esempi di effetti della magia dell’isola

Sono un avventuriero

Cambia anche qualcosa per quanto riguarda le classi, specialmente quelle che hanno a che fare con la magia. Probabilmente giocare un mago mediorientale o un chierico teutonico sarebbe un’esperienza interessante… ma come farceli stare dentro un’ambientazione che parte da un concetto di realismo storico? La soluzione sta nel dare la giusta interpretazione alla magia.

Streghe, mistici, e studiosi

Abbiamo libri pieni di testimonianze storiche che parlano di streghe che venivano arse vive, di mistici che guarivano col tocco o dormivano su letti di chiodi, ma anche di esperti che utilizzavano infusi e unguenti dai poteri miracolosi. Nella nostra tradizione quindi c’è qualcosa di misterioso, di sconosciuto e di prodigioso che chiamiamo “magia”. L’arrivo sull’isola potrebbe influenzare chi utilizza questi poteri, rendendoli veramente fantastici e permettendo loro di fare cose prima inimmaginabili. Uno studioso di riti arcani, per i quali servirebbero rituali di ore o giorni, avrebbe a disposizione delle correnti magiche che catalizzano i suoi incantesimi rendendoli rapidi. Un derviscio che ha bisogno di molte ore di preghiera per entrare in contatto con la sua divinità, potrebbe trovare nei flussi un modo per comunicare meglio con gli dei.

Avventurieri di varie classi

Avventurieri di varie classi

Analizzeremo tutte le classi del manuale base per dare consigli e suggerimenti per gestire al meglio questo particolare aspetto del gioco, imprescindibile per un gioco di ruolo fantasy!

Il Barbaro

Il Bardo

Il Chierico

Il Druido

Il Guerriero

Il Ladro

Il Mago

Il Ranger

I commenti sono chiusi.